Archivi

Documenti della CIA confermano: Stalin non era un dittatore

Nella vulgata comune siamo abituati a sentir parlare di Stalin come di uno spietato dittatore che avrebbe piegato al suo volere l’intera Unione Sovietica. In ambito storico, ma anche letterario e cinematografico, questa narrazione viene proposta come la più attinente alla realtà dei fatti. A contestare questa visione arriva però nel 2008 un documento declassificato della […]

Continua a leggere

Il piano impensabile

Con la sconfitta del nazismo, costato 23 milioni di vittime sovietiche, non terminò l’odio di queste forze contro l’Unione Sovietica e in questo contesto nel 1945 con il Piano Impensabile si sfiorò la Terza Guerra Mondiale.

Continua a leggere

I Puffi e il socialismo reale

Il cartone animato “Il villaggio dei Puffi” fu creato nel 1958 dal belga Pierre Cuillford(detto Peyo) ,un marxista-leninista di origine belga, militante del Parti Communiste de Belgique, che narrò le vicende di strane creature blu governate dal vecchio Grande Puffo.

Continua a leggere

Gabriele D’Annunzio non era fascista

Negli anni 1919–1920 riuscì, grazie alla sensibilità di vero poeta, a interpretare più di altri il travaglio morale e sociale – e anche politico – di vasti strati di ex combattenti della Grande guerra, della gioventù della piccola e media borghesia e, anche se marginalmente, di altri gruppi sociali, in una contestazione del vecchio mondo […]

Continua a leggere

Il telefono cellulare è stato inventato nell’URSS negli anni ’50

Martin Cooper non è stata la prima persona nella storia a chiamare su un telefono cellulare.

Continua a leggere

Critica ad Alessandro Barbero

Alessandro Barbero, nato a Torino nel 1959, si occupa soprattutto di storia medioevale, insegna all’università di Torino, è diventato famoso per le conferenze presenti sui social molto seguite per la sua capacità divulgativa. È apprezzato a sinistra perché si è opposto all’equiparazione tra comunismo e nazismo tentata dalle forze più reazionarie d’Europa. E’ piacevole ascoltarlo […]

Continua a leggere

Stalin voleva inviare 1 milione di soldati contro i nazisti, ma Inghilterra e Francia si opposero

Stalin era pronto ad inviare più di un milione di truppe sovietiche al confine tedesco per scoraggiare l’aggressione di Hitler poco prima della seconda guerra mondiale.

Continua a leggere

L’epurazione dell’Armata Rossa

L’11 giugno 1937, un tribunale militare sovietico condannò all’esecuzione un gruppo di alcuni degli ufficiali più anziani dell’Armata Rossa. Accusato di lavorare per la Germania nazista e di coordinare un cosiddetto “complotto militare-fascista”, il gruppo fu accusato di sabotaggio, spionaggio e pianificazione per rovesciare il governo. Le condanne – eseguite poche ore dopo – hanno […]

Continua a leggere

Inchiesta sulla gestione del Covid nei paesi socialisti

Il genere umano ha sempre avuto a che fare con le infezioni, e non è mai stato in grado di curarle in maniera appropriata. Virus e batteri ancora per buona parte del XIX secolo erano tra le principali cause di morte. Poi la ricerca, l’impegno dei medici, il progresso della medicina. E attualmente la maggior parte delle patologie infettive potenzialmente mortali possono essere curate o prevenute. Un importante contributo a questa difficile lotta è stato dato dagli scienziati e dai medici sovietici.

Continua a leggere

Transnistria: L’ultima Repubblica Sovietica

A Tiraspol, c’è un che di solenne nella stella rossa sul cappello dell’ufficiale che vigila sulla frontiera tra Transnistria e Moldova. Un confine che non è segnato sulle mappe, ma che di fatto esiste: è qui davanti. Il suo sproporzionato cappello fasciato di rosso è di gran lunga il più grande di tutti, lui lo […]

Continua a leggere