Archivi

Documenti della CIA confermano: Stalin non era un dittatore

Nella vulgata comune siamo abituati a sentir parlare di Stalin come di uno spietato dittatore che avrebbe piegato al suo volere l’intera Unione Sovietica. In ambito storico, ma anche letterario e cinematografico, questa narrazione viene proposta come la più attinente alla realtà dei fatti. A contestare questa visione arriva però nel 2008 un documento declassificato della […]

Continua a leggere

Il museo di Stalin

Quando mori Iosif Stalin alcuni dirigenti del comitato centrale pensarono di dedicargli un museo, con gli oggetti che più lo avevano caratterizzato durante la sua vita. E qui nacque il problema. Stalin non aveva una casa di proprietà, non aveva una macchina, non possedeva terreni, sulla sua scrivania trovarono decine di buste impolverate contenenti stipendi mai utilizzati, […]

Continua a leggere

Critica ad Alessandro Barbero

Alessandro Barbero, nato a Torino nel 1959, si occupa soprattutto di storia medioevale, insegna all’università di Torino, è diventato famoso per le conferenze presenti sui social molto seguite per la sua capacità divulgativa. È apprezzato a sinistra perché si è opposto all’equiparazione tra comunismo e nazismo tentata dalle forze più reazionarie d’Europa. E’ piacevole ascoltarlo […]

Continua a leggere

Stalin voleva inviare 1 milione di soldati contro i nazisti, ma Inghilterra e Francia si opposero

Stalin era pronto ad inviare più di un milione di truppe sovietiche al confine tedesco per scoraggiare l’aggressione di Hitler poco prima della seconda guerra mondiale.

Continua a leggere

L’epurazione dell’Armata Rossa

L’11 giugno 1937, un tribunale militare sovietico condannò all’esecuzione un gruppo di alcuni degli ufficiali più anziani dell’Armata Rossa. Accusato di lavorare per la Germania nazista e di coordinare un cosiddetto “complotto militare-fascista”, il gruppo fu accusato di sabotaggio, spionaggio e pianificazione per rovesciare il governo. Le condanne – eseguite poche ore dopo – hanno […]

Continua a leggere

Intervista a Fidel Castro su Stalin

Intervista del 1992 del giornalista nicaraguense Tomas Borge

Continua a leggere

LA CONTRAFFAZIONE DEL “TESTAMENTO DI LENIN”

La Lettera al Congresso, conosciuta sotto il nome di “Testamento” fu dettata da Lenin dal 23 al 26 dicembre 1922 e il “supplemento alla lettera del 24 dicembre 1922” il 4 gennaio 1923. Ne fu data lettura ai delegati del XIII Congresso che si tenne dal 23 al 31 maggio 1924. Il congresso decise all’unanimità di […]

Continua a leggere

Bepi del giasso: Giuseppe del ghiaccio

Un giovanotto che veniva dalla Georgia, un esponente di primo piano del partito socialdemocratico russo, fazione dei bolscevichi, per scappare alle grinfie della polizia zarista e cercando un modo per raggiungere la Svizzera, nel 1907 cercò riparò in Italia. Egli partì nascosto in una nave da carico mercantile che trasportava granaglie da Odessa ad Ancona, […]

Continua a leggere

Intervista a Stalin

H.G. Wells: Le sono molto grato per aver accettato di incontrarmi. Recentemente sono stato negli Stati Uniti. Ho avuto una lunga conversazione con il presidente Roosevelt e ho cercato di chiarire quali sono le sue idee principali. Ora sono venuto da lei per chiederle cosa sta facendo per cambiare il mondo.   Stalin: Non cosi […]

Continua a leggere

Adda venì baffone

Adda venì baffone è un popolare detto napoletano che di sicuro avrete sentito dire almeno una volta nella vita. A Napoli si invoca il misterioso uomo baffuto per cercare di migliorare una situazione spiacevole. In qualsiasi contesto lo si usi “adda venì baffone” vuol dire una sola cosa: arriverà presto colui che metterà la situazione a posto. L’origine […]

Continua a leggere