Categoria Uncategorized

Cosa sono i diritti umani? Una cosa da ricchi!

I Diritti Umani sono, nei nostri tempi, una graziosa postilla nella bocca delle varie forze politiche. Sono, inoltre e paradossalmente, una scusa che sembra giustificare quasi tutto. A prima vista, si può affermare che i Diritti Umani (DDUU d’ora in poi) sono tutto e niente. Tutto perché sembra che siano diventati quell’ideale di condizione minima […]

Continua a leggere

LA CONTRAFFAZIONE DEL “TESTAMENTO DI LENIN”

La Lettera al Congresso, conosciuta sotto il nome di “Testamento” fu dettata da Lenin dal 23 al 26 dicembre 1922 e il “supplemento alla lettera del 24 dicembre 1922” il 4 gennaio 1923. Ne fu data lettura ai delegati del XIII Congresso che si tenne dal 23 al 31 maggio 1924. Il congresso decise all’unanimità di […]

Continua a leggere

12 cose che non sai sulla Siria socialista di Assad

1. La Siria ha un’apertura alla società e alla cultura occidentale come nessun altro paese arabo. 2. La Siria è l’unico paese arabo con una costituzione laica. La legge islamica è incostituzionale. 3. Prima del 2011, la Siria era l’unico paese della regione senza guerre o conflitti interni. 4. La Siria è l’unico paese che […]

Continua a leggere

Il popolo delle scimmie

Il fascismo è stata l’ultima “rappresentazione” offerta dalla piccola borghesia urbana nel teatro della vita politica nazionale. La miserevole fine dell’avventura fiumana è l’ultima scena della rappresentazione. Essa può assumersi come l’episodio più importante del processo di intima dissoluzione di questa classe della popolazione italiana. Il processo di sfacelo della piccola borghesia si inizia nell’ultimo […]

Continua a leggere

7 Novembre 1917: Il ruolo di Stalin e il ruolo di Trotsky

Stalin arriva a Pietroburgo dopo cinque giorni di viaggio il 12 marzo 1917, infatti, era stato confinato nelle sperdute regioni orientali dai tribunali dello zar perchè era ritenuto un pericolosissimo rivoluzionario bolscevico e la sua carriera politica confermava tali considerazioni. Subito si diresse nella sede di Palazzo Ksesinskaja, requisito dai bolscevichi a una ballerina nota […]

Continua a leggere

Stalin, un uomo semplice alla guida del proletariato

Così Stalin parla al suo popolo. Come si vede, i suoi discorsi sono poco sgargianti e un pò ingenui; ma a Mosca bisogna parlare chiaro e forte per essere intesi fino a Vladivostok. Stalin parla quindi chiaro e forte e tutti lo capiscono, tutti se ne compiacciono ed i suoi discorsi rappresentano l’intesa fra il […]

Continua a leggere

Patto Molotov-Ribbentrop, un capolavoro politico sconosciuto a molti

“Gran parte della propaganda anticomunista ha denunciato aspramente il trattato tedesco-sovietico del 1939, ignorando però totalmente il fatto che i russi furono costretti a siglare quel patto dai continui rifiuti da parte delle potenze occidentali, in particolare gli Stati Uniti e la Gran Bretagna, di unirsi a Mosca per affrontare la minaccia nazista, e del […]

Continua a leggere

Stalin nemico numero uno del culto della personalità

Il “culto della personalità” dei leader è stata un grosso fardello attorno al collo del movimento comunista! Stalin si oppose a questo “culto” che raggiunse proporzioni disgustose, ma non fu in grado di porvi termine, e, alla fine, vi si adeguò. Stalin sapeva quanto in realtà fosse dannoso e avrebbe dovuto opporsi più fermamente. All’inizio […]

Continua a leggere