Archivi

Tienanmen: cingoli e acciaio contro l’anticomunismo

“In qualsiasi nazione, in qualsiasi epoca, c’è almeno l’uno per cento dei cittadini ribelle a qualsiasi autorità. Ma qui fra un miliardo e duecento milioni di cinesi, l’uno per cento significa dodici milioni di ribelli sulle piazze.” (Deng Xiaoping) Nella primavera del 1989 imponenti manifestazioni ebbero luogo a Pechino e in altre città del grande […]

Continua a leggere

10 motivi per cui il socialismo di mercato è incompatibile con il Comunismo

In apparenza gli individui sono più liberi sotto il dominio della borghesia (cioè il mercato) di prima, perché le loro condizioni di esistenza sono ad essi contingenti; ma in realtà sono meno liberi in quanto molto più sottoposti ala violenza delle cose. (Ideologia tedesca, Marx ed Engels) 1. Separazione ingiustificata e rovinosa tra il mercato […]

Continua a leggere

Russia e Cina sono paesi capitalisti?

Lenin ne L’imperialismo Fase suprema del capitalismo indica cinque parametri da tenere in cosiderzione per definire un paese imperialista e in base a questi cinque punti analizzeremo Cina e Russia 1. La concentrazione della produzione e del capitale, che ha raggiunto un grado talmente alto di sviluppo da creare i monopoli con funzione decisiva nella […]

Continua a leggere

Il Tibet è Cina!!! E da quando lo è diventato, è un posto decisamente migliore

Il Tibet pre-rivoluzionario era un paese veramente libero? Un paese dove il  teocrate feudatario Dalai Lama, deteneva il 90% dei tibetani in servitù della gleba vera e propria, senza alcun diritto politico-sociale, oltre che nell’analfabetismo, trattando inoltre le donne come schiave che dovevano servire nella casa dei feudatari monaci, in completa balia dei loro abusi […]

Continua a leggere