Archivi

Il Partito comunista di Antonio Gramsci

Il movimento proletario, nella sua fase attuale, tende ad attuare una rivoluzione nell’organizzazione delle cose materiali e delle forze fisiche; i suoi tratti caratteristici non possono essere i sentimenti e le passioni diffuse nella massa e che sorreggono la volontà della massa; i tratti caratteristici della rivoluzione proletaria possono esser ricercati solo nel partito della […]

Continua a leggere

Odio il Capodanno. Antonio Gramsci

Ogni mattino, quando mi risveglio ancora sotto la cappa del cielo, sento che per me è capodanno. Perciò odio questi capodanni a scadenza fissa che fanno della vita e dello spirito umano un’azienda commerciale col suo bravo consuntivo, e il suo bilancio e il preventivo per la nuova gestione. Essi fanno perdere il senso della […]

Continua a leggere

Il popolo delle scimmie

Il fascismo è stata l’ultima “rappresentazione” offerta dalla piccola borghesia urbana nel teatro della vita politica nazionale. La miserevole fine dell’avventura fiumana è l’ultima scena della rappresentazione. Essa può assumersi come l’episodio più importante del processo di intima dissoluzione di questa classe della popolazione italiana. Il processo di sfacelo della piccola borghesia si inizia nell’ultimo […]

Continua a leggere

Confronto alla camera tra Benito Mussolini e Antonio Gramsci sul tema del fascismo

Una penetrante analisi del fenomeno fascista fu compiuta il 16 maggio 1925 alla Camera da Antonio Gramsci, nell’unico suo discorso parlamentare, mentre si discuteva la legge per la soppressione delle società segrete, diretta in primo luogo contro la Massoneria: Gramsci: Voi fascisti siete stati i maggiori artefici del fallimento di questo piano politico, poiché avete […]

Continua a leggere